Nasce Radio Cento Passi

Condividi:

Nell’anniversario della nascita di Peppino Impastato, e in quello della morte di Pippo Fava, a Cinisi nasce una nuova radioweb. Contro lo strapotere dell’informazione di regime

di Salvo Vitale

Parte oggi, 5 gennaio da Cinisi l’esperienza di “Radio Cento Passi”, in occasione del 61° anniversario della nascita di Peppino Impastato, ma anche del 26° anniversario della morte di Giuseppe Fava. La radio, trasmessa interamente sul web, conta già, attraverso Faceboock circa trentamila sostenitori e si ripropone di essere la prima radio web siciliana, sulla scia di simili iniziative molto diffuse ed affermate nel resto d’Italia. E’ stata scelta questa formula perché permette, a chiunque lo voglia, di collegarsi, tramite un normale computer per ascoltare musica e notizie, ma anche per trasmettere messaggi, interventi, notizie, curiosità provenienti dagli utenti di questo strumento. Quindi una radio aperta che, per qualche verso si ricollega all’esperienza di Radio Aut, la radio creata da Peppino Impastato nel 1977 e concepita come strumento di controinformazione, di informazione dal basso e di costruzione di un progetto politico di lotta e di ribellione.

In un momento, come quello presente, in cui tutta l’informazione è ormai omogeneizzata e asservita allo strapotere di un solo proprietario, padrone assoluto di tutte le emittenti televisive nazionali e di gran parte di quelle locali,oltre che del 70% delle testate giornalistiche, Radio Cento Passi si ripropone di essere uno strumento d’informazione alternativa, in collegamento con altre radio democratiche nazionali, con un particolare spazio alla satira politica, avente come punto di riferimento le tecniche e le strategie della trasmissione “Onda Pazza” ideata da Peppino Impastato. La radio non ha finalità commerciali e non ha fini di lucro, ma vuole essere uno strumento di diffusione e di costruzione, d’incontro e di coesione per quanti credono possibile la costruzione di un’informazione diversa da quella militarizzata e strumentalizzata, al servizio dello strapotere mediatico di Sua Emittenza. Faranno parte della redazione alcuni vecchi compagni di Peppino Impastato, che collaborarono all’esperienza di Radio Aut. All’inaugurazione sarà presente RAI 3, che manderà in onda il servizio il giorno dopo, alle ore 7.30, nel corso dello special quotidiano di RAI Sicilia. Chiunque può collegarsi, via internet, con la radio digitando www.radio100passi.net.

Le iniziative per ricordare L’anniversario della nascita di Peppino Impastato continueranno nel pomeriggio del 5, alle ore 17,30 a Palermo, alla Bottega dei saperi e dei Sapori di Libera, in piazza Politeama, con un concerto del Collettivo Musicale Peppino Impastato, che presenterà il suo nuovo cd, “Amicu di la storia mia”. L’ingresso è gratuito