ComunexComune – Come proseguiamo

Condividi:

Nell’ottica di proseguire nel percorso di connessione permanente tra territori ed esperienze concrete di riappropriazione della finanza locale, servizi pubblici e beni comuni, si ipotizzano le seguenti proposte.

Una piattaforma informatica comune

Gestire e aggiornare costantemente un unico “contenitore/vetrina informatica” attraverso la quale organizzare e pubblicare materiali, informazioni, documenti, video e segnalare eventi sui temi di interesse degli enti locali ed esperienze innovative locali, utili a fornire un supporto a chi intende attivare percorsi analoghi in altre città.

E’ stata valutata, a tal fine, l’opportunità di utilizzare e valorizzare il sito già esistente del forum per una nuova finanza pubblica e sociale.

Occorre individuare un piccolo gruppo di persone che possa occuparsi della gestione del sito e dell’organizzazione dei materiali e delle informazioni per renderle il più possibile fruibili.

Informazioni e materiale divulgativo

Individuare per ciascun ambito di lavoro – finanza/debito, patrimonio pubblico e servizi/società partecipate – un gruppo di persone disponibili a predisporre materiali informativi, di divulgazione, sintesi normative, da pubblicare sul sito internet del forum.

Su questa attività, ciascuno di noi dovrebbe attivarsi per un lavoro di contatto con altre persone e organizzazioni che lavorano su questi temi e ai quali proporre una collaborazione reciproca che consenta di allargare il più possibile il percorso di connessione.

Un gruppo nazionale di riferimento

Individuare un gruppo di persone con esperienze specifiche e competenze anche tecniche che possa fornire un ulteriore supporto ai territori, agevolandone lo scambio reciproco.

Attività formative e seminariali

Proseguire nell’organizzazione di eventi nazionali come quello di Livorno.

Il prossimo appuntamento potrebbe essere focalizzato sul tema dei servizi pubblici locali e delle società partecipate. Si potrebbe pensare, in questo caso, a un seminario con un taglio più tecnico, con relatori esperti sul tema in questione, in grado di fornire un bagaglio di informazioni tecniche e strumenti concreti di azione da sviluppare nei territori.

17 Febbraio 2016

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che ti interessa ciò che Attac Italia propone. La nostra associazione si autofinanzia con la tessera di chi vuole sostenerla. In questi mesi di restrizione degli spostamenti e di auto-distanziamento sociale, i comitati di Attac che lavorano sul territorio non possono però tesserare i nostri sostenitori. Per questo ti chiediamo di aderire e sostenerci on line cliccando qui . Un tuo click ci permetterà di continuare serenamente la nostra attività. Grazie